Chi sono?

Sono un ragazzo con la passione per l'informatica e per la politica, praticante di sport, e proprio nello sport spero di poter lavorare dopo i miei studi.

mercoledì 20 novembre 2013

I mezzi pubblici nelle zone extraurbane

Voglio porre all'attenzione un caso che forse molti di voi neanche considerano problema.. ma che per molti è un disagio forte.. e anche fastidioso..

Oggi vi voglio parlare di trasporti pubblici, non vi starò qui a dire che in città non funzionano o altro perché alla fin fine non è vero.. ma vi voglio invece parlare delle zone extraurbane.. quali sono le condizioni per chi viaggia dai paesi per arrivare nei grandi centri città?

Per rendervi una idea della situazione vi voglio parlare della mia zona nella provincia di Pescara in questo piccolo paese prima c'erano molte corse in partenza per Pescara le 7 del mattino (studenti,operai ecc..), le 9 (viaggetto di piacere,chi lavora in uffici ecc..) le 13,le 14, le 18,21... insomma molte corse e altrettante per tornare su.. ma purtroppo da questo mese non è più cosi le corse si sono ridotte a quella della 7 del mattino,le 14,17 e 10.. e poi..il nulla.. come mai un paese seppur limitrofo cosi ben servito è stato cosi declassato? colpa della crisi.. si ok.. la crisi c'è da per tutto.. ma il trasporto pubblico alla fine noi lo paghiamo e deve essere garantito per tutti e in qualsiasi situazione cosi si rischia di creare situazioni in cui se qualcuno non ha un mezzo proprio a disposizione non sa proprio come spostarsi, perché se qualcuno ha un turno dalle 13 alle 18 deve scendere con l'autobus delle 7 del mattino e costretto ad aspettare circa 4-5 ore a vuoto..i disagi per i viaggiatori sono sempre esistiti MA non si parla mai di viaggiatori extraurbani..

Voi che ne pensate dell'argomento? vivete in città o in una zona poco servita dagli autobus? come avete risolto?

E vi pongo un altra questione quando non arriva il pubblico a questo punto secondo voi è giusto sostituirlo con il privato? datemi un pò di opinioni :)